venerdì 30 maggio 2014

FESTA DELLA MADONNA DEL MARE - 30/05/2015


Statua Madonna del Mare
Dopo la terribile estate delle mucillaggini del 1989, le parrocchie riunite di Bellaria Igea Marina e San Mauro a Mare, hanno istituito la festa della Madonna del Mare che si svolge sempre tra fine maggio e inizio giugno.
Questa Madonna è venerata nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore a Bellaria con una statua ed un altare costruiti appositamente nel 1952 per pregare e ricordare i tanti caduti per il lavoro “del mare”. L’ultima tragedia in ordine di tempo, datata qualche giorno prima del Natale del 1949, aveva spronato la comunità a realizzare un’apposita cappella. In quella fredda notte di pre-vigilia, la motonave “Giovanni & Clelia” urtava contro il residuo bellico di una mina vagante, inabissandosi in pochi minuti e trascinando con se otto giovani marinai bellariesi. E’ una Madonna particolarmente contemplata dai marittimi ma anche dai tanti che, grazie al mare vivono dell’economia turistica.
In seguito quindi, alla triste estate del 1989, le nostre comunità hanno deciso insieme di pregare nel mese di maggio, chiedendo l’intercessione della Santa Vergine, affinché il mare e la stagione turistica in generale, possano essere sereni con un clima cordiale ed ospitale nei confronti dei tanti villeggianti che affollano le nostre località.
E’ un’iniziativa particolarmente sentita con la statua della Madonna portata in processione nel tardo pomeriggio di sabato, lungo le vie cittadine di San Mauro Mare sino in fondo a via Marina, in prossimità della spiaggia. Al tramonto poi, intorno alle ore 20.45, la statua viene issata su di una barca della nostra tradizione locale, debitamente addobbata di rose, e portata oltre agli scogli dove una motonave l’attende per poi fare una sfilata in mare con tutte le imbarcazioni della marineria del nostro litorale: prima sino alla zona delle colonie di Igea Marina e poi al porto di Bellaria.
Per l’occasione, fuochi e ceri votivi, illuminano tutte le scogliere, le imbarcazioni si illuminano nella notte e suonano il tradizionale fischio di festa che accennano al loro rientro in porto solo quando il pescato è risultato abbondante. Alle 21.30 sul molo lato Bellaria, la tradizionale messa concelebrata da tutti i sacerdoti delle parrocchie della Zona Pastorale termina con la benedizione del mare e del popolo.
Da pochi anni, la statua originale rimane nella cappella dedicata della chiesa di Bellaria. In processione viene portata un’altra statua.


 ALCUNE FOTO DELL'EVENTO:






Nessun commento:

Posta un commento